Domanda:
Quali sono le differenze tecniche tra i pannelli solari flessibili e quelli rigidi?
Mahendra Gunawardena
2015-02-14 05:53:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Durante una recente ricerca ho scoperto l'esistenza di pannelli solari flessibili. Oltre alle ovvie differenze di leggerezza e flessibilità, quali sono le differenze tecniche di alto livello tra i pannelli solari flessibili e quelli rigidi? Quali sono le curve Lux VS Current tipiche per tali pannelli solari?

Flexible Solar Panel

Le specifiche tecniche disponibili per il pannello solare sopra sono elencate di seguito

Specifiche tecniche:

  • Potenza in uscita: ~ 6 V a 1 W (~ 160 mA)
  • Tipo di uscita: tensione CC
  • Dimensioni: 100 mm / 3,94 "x 198,43 mm / 7,81" x 0,77 mm / 0,03 "
  • Intervallo di temperatura di funzionamento: da +32 a + 158 ° F (da 0 a + 70 ° C)
  • Peso: 27,93 g

Riferimenti:

Dichiarazione di non responsabilità : non approvo nessuno di questi prodotti.

Se non stai approvando quei prodotti e dato che non aggiungono nulla alla domanda, perché ci sono i link? Hai qualche connessione a qualcuno di questi siti web? Se vuoi pubblicare esempi, ti preghiamo di fornirci immagini e specifiche tecniche di ciò di cui stai parlando: per favore, modificale nella domanda stessa.
Una risposta:
#1
+4
410 gone
2015-02-14 13:57:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La principale differenza tecnica di alto livello è che i pannelli flessibili sono praticamente inutili.

Sono una parte assolutamente piccola del mercato. Una novità. Un giocattolo.

Per capire perché, pensa a cosa fa un pannello solare.

Converte la luce solare in elettricità. Per fare ciò, è necessario catturare la luce solare. E per farlo, deve essere rivolto verso il sole. Pertanto, vengono eseguiti calcoli accurati per selezionare l'angolo e l'allineamento corretti durante la progettazione degli impianti FV.

La flessibilità (oltre il minimo necessario per evitare danni in caso di carico di vento elevato) è un attributo inutile qui. Una volta allineato il tuo PV, l'ultima cosa che vuoi che faccia è andare a sbattere le ali in direzioni diverse.

E sebbene il PV sia economico (praticamente la potenza più economica che c'è ora, ai tropici e sub-tropici, una volta che hai calcolato un prezzo ragionevole del carbonio), non è così economico che puoi permetterti di sprecare l'80% della generazione potenziale perché non è esposto al sole al momento giusto.

A peggiorare le cose, la longevità del PV dipende dal fatto che l'incapsulamento rimanga completo. Se sono presenti interruzioni, il vapore acqueo e altre sostanze chimiche entrano e le prestazioni si degradano rapidamente. Un'eccessiva flessione porterà a rotture nell'incapsulamento.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...