Domanda:
Perché i reattori nucleari alimentati al torio non sono stati sviluppati più pienamente?
Brinn Belyea
2015-02-14 11:37:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché i reattori nucleari al torio non sono stati completamente sviluppati? La Terra ha più torio dell'uranio. Sono difficoltà tecniche o il fatto che la tecnologia dell'uranio sia stata sviluppata inizialmente per ragioni militari? Ci sono altri motivi?

Due risposte:
#1
+6
Fred
2015-02-14 13:52:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'Oak Ridge National Laboratory aveva un reattore al torio sperimentale negli anni '60, ma il programma è stato interrotto negli anni '70.

Ciò può essere parzialmente attribuito alle esigenze di sia i militari che le imprese, all'epoca. A differenza di $ ^ {235} {U} $, il torio non è fissile per natura, deve essere bombardato da neutroni lenti per produrre $ ^ {233} {U} $, che è fissile e può essere utilizzato come combustibile nucleare.

Uno dei problemi per i militari era che i prodotti del ciclo del combustibile di torio non possono essere facilmente utilizzati per la produzione di armi nucleari, che era un obiettivo delle potenze nucleari dell'epoca. $ ^ {233} {U} $ può essere utilizzato nelle armi nucleari ma è contaminato da $ ^ {232} {U} $, che ha un'emivita di 68,9 anni, ma è un intenso emettitore di radiazioni gamma, che lo rende pericoloso da maneggiare. Questo lo rende anche un problema nei sistemi di energia nucleare basati sul torio.

Un altro motivo è che le aziende hanno investito molto nei reattori all'uranio e hanno sviluppato quella tecnologia e desideravano un ritorno sull'investimento. I reattori al torio erano percepiti come una tecnologia concorrente.

La ricerca sui reattori al torio è stata condotta da Norvegia, Cina, USA , India.

Altre informazioni sui reattori al torio e al torio:

Reattori al fluoruro di torio liquido

Pro & Contro del torio

Torio - World Nuclear Association

#2
+5
410 gone
2015-02-14 13:18:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come ho scritto su una domanda simile sul nostro sito gemello di fisica, il reattore tedesco THTR-300 al torio ad alta temperatura ha funzionato per circa 16.000 ore e l ' IAEA ha dati su di esso. Quindi, è stato sviluppato e messo in funzione un reattore nucleare alimentato al torio. Quindi è possibile.

Il minerale di uranio di alta qualità non è stato scarso e il minerale di uranio è una piccola parte dei costi totali di un reattore nucleare, quindi il fatto che il torio sia più comune è irrilevante.

L'elettricità su scala commerciale prodotta dalla fissione nucleare può avere molti decenni, ma ci sono solo poche centinaia di reattori generatori, in un gran numero di modelli diversi. E questo significa che, nonostante sia un'industria multimiliardaria di euro / sterlina / dollaro (a prezzi correnti), in fin dei conti l'industria nucleare è ancora una serie di prototipi.

Tieni presente che Il torio da solo è inutile in un reattore: semplicemente non produce abbastanza neutroni per fissione. Quindi hai bisogno anche di uranio lì dentro.

Quindi non solo hai bisogno di tutto ciò di cui ha bisogno un reattore di uranio, hai bisogno anche di tutta la lavorazione per il combustibile di torio e i materiali per gestire la sua chimica.

Ci sono abbastanza complicazioni così com'è, senza iniziare a giocare con un ciclo del carburante completamente nuovo. Abbiamo molta più esperienza nella gestione del ciclo del combustibile dell'uranio rispetto al ciclo del combustibile uranio / torio.

Quindi prenderemmo qualcosa che è già incredibilmente complicato e lo complicheremmo ulteriormente, senza un evidente vantaggio economico vantaggio. Pessimo piano.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...